Brand operativo da alcuni anni nel settore dello streetwear uomo/donna di lusso, in ogni collezione stupisce per originalità, ricercatezza ma soprattutto qualità e design. A mio avviso, la parola chiave per descrivere le collezioni che vengono proposte è audacia, intesa come volontà di distinguersi, di essere fuori dallo stereotipo comune, ma al contempo essere sempre se stessi. Fil rouge delle collezioni sono le vestibilità molto asciutte degli indumenti, denim dal taglio skinny, giacche molto sciancrate a contrasto con t-shirt e camicie leggermente più abbondanti.

Il quadro è completato da accessori glamour che richiamano lo stile vintage sempre  rivisitato in chiave  innovativa e sperimentale. Gli outfit proposti nelle varie collezioni richiamano lo stile rock, curato ma volontariamente disordinato per dar quel senso di shabby chic e di understatement che , a mio parere, caratterizza il marchio. Ne deriva comunque una completezza e una compiutezza delle collezioni, supportate anche da abbondanza di accessori, che rendono queste ultime paricolarmente interessanti e variegate. Aspetto fondamentale, infine, è la qualità dei tessuti e la ricercatezza dei particolari abbinata al design inconfondibile che hanno lanciato sul mercato internazionale il brand.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

GIACOMORELLI Shoes

5 dicembre 2010

De gustibus disputandum non est, tuttavia per coloro che non amano passare inosservati ecco degli accessori dall’innovativa originalità. Dalla fervida e creativa immaginazione di questo giovane designer nascono queste creazioni sorprendenti. Borchie, pellami e tessuti pregiati mixati per un risultato stravagante con un tocco di eccentricità. Calzature classiche che vengono rivisitate per  renderle un simbolo anticonvenzionale. Giacomo Morelli è l’esecutore sopraffino di queste opere d’arte, apprezzate da persone sicuramente audaci e che amano distinguersi.

Appena catturata la foto di uno dei primi paia di scarpe in circolazione, l’immagine ha fatto il giro di tutto il mondo e prontamente i designer di calzature hanno tratto ispirazione e copiato presentando calzature simili nelle collezioni successive. Tuttavia egli stupisce, sperimenta nuovi materiali e finalmente esce dallo stereotipo e dal comune. Ecco un’idea veramente originale.

Leggi il seguito di questo post »

LANVIN loves H&M

3 novembre 2010

Siamo abituati oramai ad attendere novembre come mese in cui vengono presentate le collaborazioni fra i più eccellenti designer di moda e il marchio low cost H&M. Sicuramente apprezzabile l’intento di rendere alla portata di tutti capi che altrimenti si configurerebbero come proibitivi in alcuni casi. Quest’anno è la volta di Lanvin, rinomata maison di moda parigina. A prima vista si potrebbe dire che questa capsule collection evochi lo stile delle prime collezioni maschili Lanvin, attraverso un’interpretazione odierna di capi classici con un marcato riferimento a quello che, secondo lo spirito Lanvin, è il dandy moderno. Dalle foto della campagna pubblicitaria è difficile comprendere la qualità dei materiali, all’apparenza pregiati risultano capi come il trench, il cappotto doppiopetto, i tuxedo o i blazer; specialmente in questi si nota lo sforzo dei designer di Lanvin di creare una collezione, completa, che non si discosta sostanzialmente dai valori della maison. Non sfugge peraltro la scelta di adottare materiali meno costosi, come nel caso dei pantaloni sportivi, piuttosto che sacrificare il design. Spiccano tuttavia i tratti distintivi come nelle calzature che vengono presentate con colori metallizati o i papillon oversize e i dettagli leopardati che contraddistinguono il marchio. Come dichiarato dal direttore creativo Alber Elbaz: “Sarebbe un crimine non comprare qualcosa avendone la possibilità!”.

Trench, calzature metallizzate, abito chiaro con dettagli a contrasto

 

Tuxedo com papillon oversize

Leggi il seguito di questo post »

Dopo New York e Miami, in primavera Gucci inaugurerà un nuovo GUCCI ICON-TEMPORARY, il punto vendita itinerante dedicato alle sneaker, dove saranno presesentati in esclusiva 17 modelli, 15 per uomo e 2 per donna, compresi una versione rivisitata della storica scarpa con logo GG ed una versione stilizzata dell’iconica striscia rossa e verde. Ogni punto vendita rimarrà aperto per poche settimane.Frida Giannini ha collaborato con il noto musicista Mark Ronson alla creazione di una sneaker decisamente esclusiva : la Gucci Ronson, in edizione limitata per ciascuna delle città in cui farà tappa GUCCI ICON-TEMPORARY. Ogni modello include una medaglietta in oro o argento nonchè la marchiatura “Edizione Limitata” all’interno della linguetta; le iniziali potranno essere impresse su una personalizzata etichetta in cuoio da apporre sui lacci, se lo si desidera.  La confezione di vendita che accompagna le sneaker sarà personalizzata in funzione della città visitata dal tour mondiale. L’edizione Gucci Ronson a sua volta avrà un packaging proprio ed esclusivo.

Per catturare l’occhio dei visitatori, i punti vendita sono stati concepiti come una white box smaltata con la striscia rosso e verde che corre lungo i muri perimetrali; all’interno, parallelepipedi, anch’essi bianchi, esporranno i modelli della collezione, appoggiate su una base di acciaio inox lucido quale rifrazione nell’ambiente dei modelli stessi.

A Londra, Covent Garden. Dal 22 aprile. Temporaneamente.

Leggi il seguito di questo post »

Lozza eyewear

19 settembre 2009

Immagine 2Ed ecco una delle ultime tendenze in fatto di occhiali da sole, il ritorno in voga di un mito senza tempo, il marchio Lozza. Stufi dei soliti occhiali da sole delle grandi griffe, venduti tra l’altro a prezzi esorbitanti? La soluzione è Lozza sinonimo di ricercatezza non ostentata, prodotto di nicchia con un retaggio storico degno di marchio indipendente che dona un look vintage a queste creazioni manufatturiere. È proprio lo stile retrò a renderli decisamente particolari e al di fuori di ogni politica commerciale, infatti i modelli proposti sono quelli che venivano prodotti molti anni addietro. Sicuramente nuove forme sono state introdotte nel catalogo per aggiornarsi alle tendenze, tuttavia rimangono gli evergreen della collezione che sono gli zilo sport e i cooper. Immagine 5Leggerezza, resistenza e produzione a mano in Italia con le materie prime migliori: sono questi i valori che si tramandano di generazione in generazione all’interno dell’azienda. Il solito consiglio ? Uscite dalla massa e provate ad indossare questi capolavori fatti con amore e perizia!

Immagine 8 Leggi il seguito di questo post »

Immagine 15Pratiche, funzionali, permettono di trasportare tutto il necessario della vita quotidiana senza rinunciare ad un look chic e cittadino. Sono le shopping bags, o tote bags se preferite, feticcio che i più grandi stilisti amano presentare sulle passerelle di moda maschile, per arricchire e completare la figura dell’uomo metropolitano; anche se a volte passa in secondo piano la necessità di trasportare i propri effetti in città o in viaggio.  Il concetto è semplice: un “sacchetto”, ma un sacchetto prezioso, creato con i migliori pellami come si nota nelle creazioni di Prada, tela monogrammata per Louis Vuitton, tessuti logati per Gucci, tela tecnica sempre per Prada e per concludere le più ecologiche FREITAG create con i teloni riciclati dei camion e con le cinture di sicurezza per realizzare le maniglie e le tracolle, anche queste rigorosamente riciclate.

gucci2

Per tutti coloro che si ostinano a sostenere che la borsa sia un accessorio meramente femminile e che non siano adatte agli uomini, poiché sarebbe un attentato alla loro virilità, posso assicurare che di certo è ben altro che contribuisce; vogliamo parlare delle sopracciglia ad ali di gabbiano? A voi l’ardua sentenza!

Immagine 5Immagine 17

Leggi il seguito di questo post »

CHANEL Horlogerie

29 luglio 2009

Immagine 2Spirito creativo è sinonimo di prodotto innovativo, da questo assunto possiamo comprendere la filosofia che sta alla base dell’orologeria Chanel: l’idea di creare un prodotto elitario, plasmato con i materiali più pregiati, destinato ad amatori attenti ai particolari.  Diamanti, oro, ceramica high-tech sono le materie principali che vengono forgiate per dar vita a questo prodigio dell’alta orologeria. Questi orologi-gioiello, con movimento rigorosamente  automatico,  son prodotti nel fulcro della migliore orologeria svizzera, a Chaux-de-Fonds, dove vengono assemblati a mano, in ogni loro parte,  da tecnici esperti e sottoposti a tutti i test di resistenza, precisione e impermeabilità. Tutti i cronografi inoltre sono testati dal COSC il centro per il controllo ufficiale dei cronometri svizzero. La straordinaria purezza e  leggerezza della ceramica high-tech non deve tuttavia trarre in inganno e far immediatamente pensare alla fragilità dell’orologio, sebbene non si tratti di un orologio in acciaio, risulta in ogni caso  resistente agli urti accidentali. Occorre inoltre sottolineare che, per severe esigenze di qualità, vengono utilizzati i materiali migliori come l’oro 18 ct, i diamanti F o G color con una purezza abbagliante e la porcellana high-tech lucida che dona un imprinting ineguagliabile e inconfondibile.

pavè baguettes

pave brillanti bianco

Si chiama J12 questa meraviglia che risalta subito all’ occhio per la finezza e   l’ eleganza di ogni dettaglio, un prodotto che contraddistingue in modo eccelso chi lo indossa, senza mai essere troppo appariscente. L’unico consiglio che posso darvi è di provarlo: rimarrete stupefatti per precisione, qualità e stile superbo.

ORO GIALLOIndici diamanti

Leggi il seguito di questo post »

mbt1Ultimamente i designer ci hanno abituati a ragionare spostando il nostro senso critico in modo tale da far prevalere la forma rispetto alla funzionalità. Ragionamento diametralmente opposto viene fatto dalla azienda SWISS MASAI che produce le anti-scarpe. Le MBT (Masai Barefoot Technology) infatti proprio per la conformazione arrotondata della suola permettono di migliorare la postura prevenendo disturbi alla schiena, inoltre per il fatto che la suola sia “a dondolo” obbliga chi le indossa a ricercare continuamente la posizione di equilibrio, sollecitando tutta la muscolatura. Questo permette inoltre, di aumentare il lavoro dei qudricipiti, dei glutei, dei polpacci e degli addominali, alleggerendo le articolazioni delle ginocchia e dei femori; proprio perchè la scarpa non ha punti di appoggio non sta mai ferma e costringe a continue correzioni e quindi a un movimento costante in tutte le direzioni. Sicuramente queste scarpe hanno un aspetto inconsueto che le rende persino buffe ma non appena le si indossa si ha la sensazione di camminare a piedi nudi sulla spiaggia. Queste calzature son declinate in varie modelli sia da uomo sia da donna con stili differenti, esistono persino dei modelli classici da mettere in ufficio.  Se siete curiosi l’unico consiglio è provarle, sicuramente non vi deluderanno.

MTB2mtb3

Leggi il seguito di questo post »